Mobius Digital è pronta al lancio di Outer Wilds su PlayStation 4. Il gioco, già disponibile per altre piattaforme, è nato dalla volontà di offrire una libera esplorazione in un mondo vasto e inquietante, senza indicatori di missione. Ci troveremo, in particolare, in un intero sistema solare che si muoverà secondo i propri ritmi e che spetterà a noi scegliere se, quando e come esplorare, spostandoci tra pianeti, lune e stazioni spaziali. I rischi tipici delle esplorazioni interstellari, dall’assenza di ossigeno alla scarsità di carburante, dall’assenza di gravità ai pericoli nascosti sui pianeti sconosciuti, sono riprodotti nel gioco grazie a una simulazione della fisica in tempo reale.

La caratteristica principale è però il loop temporale che resetta l’avventura ogni ventidue minuti, cambiando drasticamente gli ambienti di gioco e consentendoci di esplorarli in diverse condizioni, anche nel corso di eventi catastrofici. Le nostre ricerche su ognuno dei pianeti, piccoli ma ricchi di segreti e scoperte, si svolgeranno con jetpack, navette, traduttori automatici, rilevatori di segnale e molti altri strumenti e le nostre conoscenze, ricavate dai documenti collezionabili, si manterranno tra diversi loop temporali. Il risultato è una rete di misteri tra loro interconnessi che, nel complesso, sveleranno la trama di fondo del gioco. Outer Wilds sarà disponibile per PlayStation 4 dal 15 ottobre.