La notizia è ufficiale, Sony ha depositato un brevetto per la versione wireless del PlayStation VR. TheSixthAxis ha infatti mostrato l’immagine del progetto, con il visore che si collega alla console senza bisogno di cavi. Dall’immagine, che trovate in calce alla notizia, è possibile notare anche alcune modifiche al PlayStation VR, con la parte posteriore divisa in due: una che va messa attorno alla testa, mentre l’altra usata per regolare la larghezza del dispositivo.

Ovviamente il deposito di un brevetto non implica necessariamente la realizzazione dell’idea, ma è molto probabile (magari in vista della prossima generazione di console) che il visore di Sony per la realtà aumentata riceva un restyling, che lo renda più comodo da utilizzare (vista l’assenza di fili che intralciano il giocatore nei titoli più movimentati) e da indossare (considerando il nuovo design della parte posteriore).