Capcom quest’estate ha infiammato il pubblico presentando in maniera ufficiale i lavori per il remake del leggendario Resident Evil 2. Il titolo a tema zombi, uscito su PlayStation 1 nel 1998, riuscì a conquistare i cuori di tutti i videogiocatori e la software house giapponese ha ben pensato di riportarlo sulle console dell’attuale generazioni per farlo conoscere a milioni di nuovi gamer, oltre che per far rivivere in tutti i fan di vecchia data quelle amatissime sensazioni di ansia e paura già trapelate dai primi trailer.

Capcom, per attirare ancora una volta i fan, ha così deciso di mostrare il gioco nella sua versione migliore, un’edizione a tiratura limitata che farà gola a molti. La Premium Edition di Resident Evil 2 sarà davvero ricca di oggetti e conterrà al suo interno una autentica macchina da scrivere, oltre ad avere tutto ciò che potremo trovare nella collector’s edition. Questa riproduzione sarà dotata di tecnologia Bluetooth, che ci permetterà di collegarla a un tablet o a uno smartphone per utilizzarla proprio come una vera tastiera. Oltre a essa, saranno presenti anche i mitici Ink Ribbon, gli ambiti nastri che ci permettevano di salvare la partita all’interno del videogame.

Tutto questo sembra davvero fantastico, ma in realtà non è proprio così. Per il momento questa versione è stata annunciata solo per il Paese del Sol Levante al folle prezzo di 107.784 yen, che, facendo una breve conversione, corrispondono a circa 850 euro. Non volendo giudicare i prezzi della software house e non sapendo ancora se la premium edition arriverà qui in Occidente, vedremo cosa ne penseranno i fan e se convinceranno Capcom a portarla anche qui entro la data di uscita ufficiale, che ricordiamo è il 25 gennaio 2019.