Con Resident Evil 7 Biohazard prima e Resident Evil 2 poi, Capcom ha dimostrato abilmente di poter rilanciare una serie che in passato aveva attraversato alti e bassi. Dopo il grande successo del secondo sono in molti a chiedersi cosa riserberà il futuro.

Già nel recente passato erano emerse delle voci di corridoio secondo le quali l’azienda nipponica starebbe lavorando congiuntamente a un capitolo inedito e al remake di Resident Evil 3, ma nelle scorse ore sono emersi nuovi dettagli riguardanti in particolare Resident Evil 8. Nello specifico a parlare è l’insider che si fa chiamare AestheticGamer, il quale tempo addietro aveva avuto modo di dimostrare la propria credibilità anticipando delle informazioni sul settimo capitolo del gioco horror per eccellenza:

Non ufficialmente la serie sarà quasi annuale per i prossimi anni, anche se ovviamente lo sviluppo del gioco potrebbe far ritardare qualsiasi cosa. Ad esempio, Resident Evil 8 è un po’ in ritardo e adesso posso dirvi che non dovreste aspettarlo prima dell’arrivo della prossima generazione.

In poche parole, secondo quanto riportato, Capcom avrebbe deciso di pubblicare un capitolo della serie a cadenza quasi annuale, pertanto potremmo aspettarci l’arrivo di Resident Evil 3: Nemesis verso gennaio 2020 e Resident Evil 8 nel 2021. Questo ultimo sarebbe pubblicato pertanto su PlayStation 5, sulla futura Xbox e presumibilmente anche su PC. Come sempre vi invitiamo a prendere questa notizia con dovuta cautela, in quanto si parla di informazioni non ufficiali.