Home ConsoleNews PS4Resident Evil Re:Verse parte con il piede sbagliato

Resident Evil Re:Verse parte con il piede sbagliato

La serie Resident Evil e la parola multiplayer non sembrano riuscire ad andare d’accordo.Dopo lo sfortunato Umbrella Corps, forse uno dei progetti più fallimentari di Capcom, anche l’atteso Resident Evil Re:Verse parte con il piede sbagliato.

Pochi giorni fa avrebbe dovuto ufficialmente prendere il via la open beta. Il condizionale però è d’obbligo, perché i numerosi problemi del titolo che dovrebbe essere disponibile su PlayStation 4 e compatibile anche con PlayStation 5 hanno spinto Capcom a sospendere la prova, che sarebbe dovuta terminare domani, fino a data da destinarsi.

I problemi sarebbero principalmente legati al matchmaking, come svelato dalla stessa Capcom in un tweet in cui annuncia anche la sospensione del test in attesa di scoprire le cause del problema e di risolverle. Siete dispiaciuti per questa scelta, oppure il multiplayer non vi aveva convinto?

Articoli correlati

Stefano Bongiorno
Nato e cresciuto in cattività, il giovane Stefano è stato svezzato a latte in polvere e Nintendo, cosa che lo ha portato con gli anni a dover frequentare svariati osteopati a causa delle deformazioni alle mani causati dall'uso di pad rettangolari. Oggi ha una certa età e scrive per il Bit, non perché abbia una scelta, ma perché altrimenti il boss Dario lo fustiga con le copie invendute di Digimon All-Star Rumble. Nel tempo libero si dedica occasionalmente al suo lavoro di commesso di telefonia e soprattutto alla caccia al Platino, con scarsi risultati.