Home ConsoleNews PS4Scandalo EAGate, le indagini rivelano attività discutibili

Scandalo EAGate, le indagini rivelano attività discutibili

Negli scorsi giorni è venuto alla luce quello che è rapidamente diventato l’EAGate, uno scandalo che ha coinvolto Electronic Arts e nello specifico un mercato nero delle carte dell’Ultimate Team di FIFA 21. La casa canadese non ha perso tempo e ha avviato delle indagini, che hanno rivelato una serie di attività discutibili legate a specifici account.

Stando al report pubblicato proprio da Electronic Arts, non solo i controlli approfonditi proseguiranno, ma per tutti gli impiegati che hanno avuto contatti con i profili interessati da questo scandalo ci saranno pesanti ripercussioni. I giocatori virtuali, questa volta, potrebbero causare problemi grossi.

Articoli correlati

Stefano Bongiorno
Nato e cresciuto in cattività, il giovane Stefano è stato svezzato a latte in polvere e Nintendo, cosa che lo ha portato con gli anni a dover frequentare svariati osteopati a causa delle deformazioni alle mani causati dall'uso di pad rettangolari. Oggi ha una certa età e scrive per il Bit, non perché abbia una scelta, ma perché altrimenti il boss Dario lo fustiga con le copie invendute di Digimon All-Star Rumble. Nel tempo libero si dedica occasionalmente al suo lavoro di commesso di telefonia e soprattutto alla caccia al Platino, con scarsi risultati.