Fra le caratteristiche ufficiali di PlayStation 5 più apprezzate dai giocatori spicca senza dubbio la piena retrocompatibilità con PlayStation 4.

Durante l’evento Sony IR Day 2019, il colosso nipponico aveva confermato l’importanza che ancora riveste l’attuale piattaforma, affermando che sarà supportata anche dopo il lancio di quella successiva. All’ultima riunione con gli azionisti, i vicepresidenti di Sony PlayStation, John Kodera e Kazuhiko Takeda, hanno poi comprovato la possibilità di giocare in multiplayer tra giocatori che stanno utilizzando PlayStation 4 e quelli su PlayStation 5, grazie al multiplayer cross-gen, come lo ha definito Kodera.

La comunità di videogiocatori non verrà pertanto divisa dall’arrivo della prossima generazione, permettendo a chiunque di continuare a giocare con altri utenti. Una diretta conseguenza della retrocompatibilità che l’azienda giapponese ha voluto comunque confermare.

1 COMMENTO

Comments are closed.