Non abbiamo conferma sul fatto che succeda altrettanto in lingua italiana; se la cosa dovesse dare esito negativo, potreste però valutare di godervi il gioco in lingua inglese, nel caso ne abbiate un’ottima conoscenza. Questa pare infatti avere goduto di raffinatezze non banali; Peter Parker, mentre è in volo, salta da un grattacielo all’altro e parla, sembra affaticato, mentre gli stessi identici dialoghi sono normali se lo stesso si trova a terra.

Ad averne la prova è un redattore di Kotaku, Kirk Hamilton, che ha poi tweettato l’esito delle sue scoperte. Jon Paquette di Insomniac ha confermato l’ipotesi:

Per chi si chiedesse se abbiamo registrato il dialogo di Spidey due volte: sì, lo abbiamo fatto. Una versione a “riposo” e una “sotto sforzo”.

Ha aggiunto Alex Previty:

I programmatori hanno inserito una variabile che permette al gioco di saltare da un dialogo all’altro a seconda dello stato di Peter. […] Non è tutto merito mio, ma anche di Paquette, di Bryan Intihar e del doppiatore Yuri Lowenthal, così come dei talenti del dialogo in Insomniac e Sony che hanno reso questa magia possibile… e dei programmatori che l’hanno fatta funzionare.

La domanda che viene lecito porsi è la seguente: quando saranno fatte cose del genere anche per i giochi di calcio, per esempio, prodotti certamente meno complessi per via di un aggiornamento continuo che avviene anno dopo anno ma, nonostante questo, fermi ancora al millennio scorso (o quasi) per ciò che concerne il realismo dei telecronisti?