Con la conclusione del PAX East, la nuova avventura lovecraftiana di Frogwares, ossia The Sinking City, termina in un certo senso il suo percorso formativo e si prepara a entrare nelle ultime fasi che precedono la produzione. Dopo aver fatto provare ai presenti all’evento una lunga demo, infatti, il team ha confermato la data di uscita del gioco, rinviato al prossimo 27 giugno a causa di un sovraffollamento di titoli nei mesi scorsi, e ha rilasciato nuovi dettagli su questo interessante investigativo.

La trama del gioco, che vede protagonista il detective Charles W. Reed, si ispirerà al romanzo di H.P. Lovecraft intitolato L’ombra su Innsmouth (noto anche come La maschera di Innsmouth) ambientato nel 1920 nel Massachusetts. Oltre a modifiche relative al protagonista, che nel romanzo originale era uno studente, ci saranno anche piccole variazioni di location, dato che Innsmouth sarà già in rovina e gli abitanti saranno già nella decadente Oakmont, flagellata dalle piene e popolata da strani ibridi.

La demo ha anche svelato alcune delle meccaniche utilizzabili dal protagonista: l’Occhio mentale permetterà di rivivere momenti del passato, la Retrocognizione di ricostruire avvenimenti e infine il Palazzo mentale (preso prepotentemente da Sherlock Holmes) ci darà modo di collegare gli indizi raccolti. Tutte queste abilità saranno applicabili in missioni principali e secondarie all’interno di una città esplorabile in stile open world e soggetta a cambiamenti che andranno a influenzare le nostre possibilità di movimento all’interno di Oakmont.

1 COMMENTO

Comments are closed.