Dopo aver svelato, come vi abbiamo riportato qualche ora fa, le modalità multigiocatore dell’atteso Man of Medan, il CEO di Supermassive Games, Pete Samuels, ha parlato anche della saga di Until Dawn. Il teen horror esclusiva PlayStation 4 a cui hanno fatto seguito Rush of Blood e The Inpatient, sviluppati per PlayStation VR, infatti, non avrà un seguito o altri videogiochi dedicati.

“In questo momento non riesco a immaginare un mondo in cui faremo altri giochi nell’universo di Until Dawn, non ci nuovi capitoli in lavorazione. Ma le cose cambiano, sapete. Non so se ci sentiremo dello stesso avviso nel giro di un anno, nel giro di due anni, ma sicuramente non ci sono piani al momento” le parole di Samuels, che demoliscono le speranze dei fan di scoprire qualcosa in più sulla storia di Until Dawn oppure di vedere un nuovo capitolo, magari ambientato nel futuro dei ragazzi sopravvissuti. Fortunatamente Man of Medan sarà il primo episodio della Dark Pictures Anthology, dunque gli appassionati dei giochi Supermassive Games possono dormire sonni tranquilli.