What Remains of Edith Finch venne annunciato nel lontano 2013 ed era frutto del duro lavoro dello studio Giant Sparrow che, ai tempi, era affiancato dai ragazzi del Santa Monica Studio. In questi anni però numerosi problemi hanno minato lo sviluppo di questo titolo, primo fra tutti un cambio di publisher, che ne hanno fatto slittare l’uscita al 25 aprile scorso.

Probabilmente proprio a causa di questo mancato supporto da parte di Sony, il titolo non è stato sviluppato al meglio, tanto che è proprio la casa nipponica ad ammettere i problemi evidenti di questo gioco. Per buttare ancora più benzina sul fuoco, i ragazzi di Digital Foundry hanno rilasciato un video di analisi per entrambe le console Sony.

La versione Pro, nonostante giri a 1080p e 30 fps abbastanza stabili, soffre di pop-up, frame pacing problematico e stuttering, che influenzano in negativo l’intera offerta proposta. Se poi ci si sposta sulla PlayStation 4 standard, dove oltre ai problemi già citati in precedenza, il titolo soffre anche di frequenti cali di frame, la situazione è al dir poco tragica.

Prima di lasciarvi al video però, vi informiamo che molto probabilmente verranno rilasciati degli aggiornamenti in tempi brevissimi, per poter tamponare, almeno parzialmente, i numerosi problemi presenti.