In un’intervista a Game Informer, il mai banale Yoko Taro, la contorta mente dietro NieR: Automata, ha rilasciato una dichiarazione che dà da riflettere a tutti, videogiocatori e non. Ecco le dichiarazioni:

Penso che le ragioni per cui uccidiamo nei videogiochi facciano luce su ciò che non va con l’essere umano o con gli umani in generale. Vogliamo la pace nel mondo, ma ci piace anche uccidere gli altri nei videogiochi. Penso che per gli umani sia una sorta di karma: la maniera in cui i videogiochi delineano la vera essenza dell’umanità, che rappresenti o meno ciò che cercavano di fare.