UPDATE: vari utenti hanno segnalato la rimozione del commento di Stott da Twitter. Questo potrebbe quindi confermare l’ipotesi dell’esistenza di un dev kit.

Buone notizie per tutti coloro che sono rimasti negativamente colpiti dal presunto design di PlayStation 5 comparso due giorni fa sul web. In molti avevano infatti suggerito che quello proposto fosse l’aspetto del development kit, ossia la versione di prova fornita alle aziende, ipotesi confermata da uno sviluppatore.

Rispondendo a un articolo su Twitter infatti il senior artist di Codemasters Matthew Stott ha commentato che “si tratta di un dev kit, ne abbiamo alcuni in ufficio”, rivelando quindi due dettagli importanti: il primo è che l’aspetto finale di PlayStation 5 sarà diverso dal quello mostrato, il secondo è che Codemasters (così come immaginiamo molti altri studi) sta già lavorando sulla prossima generazione di console.

In attesa quindi di sapere come sarà l’aspetto definitivo di PlayStation 5, vi invitiamo a rimanere con noi e vi ricordiamo che, se volete scoprire altri progetti non proprio azzeccati di Sony, potete leggere il nostro simpatico speciale.