Sviluppatore: PigeonDev Publisher: Sometimes You Piattaforma: PS4 (disponibile anche per PS Vita) Genere: Platform Giocatori: 1 PEGI: 3 Prezzo: 4,99 €

Nonostante un primo capitolo tutt’altro che memorabile, PigeonDev e Sometimes You hanno deciso di rimettere i videogiocatori nei panni del pisello Pea Soldino e lanciare su PlayStation il loro Awesome Pea 2. Ecco la nostra recensione.

awesome pea 2

La tua arroganza sarà il bastone tra le tue ruote

Quando Gregor Mendel si mise a studiare l’eredità biologica sfruttando sette varietà di pisello, probabilmente iniziò a ritenere i legumi “fantastici”. E’ una considerazione che facciamo noi, fantasiosa, senza alcuna base su cui appoggiarci. Comunque sia, questa è la denominazione che riceve anche il protagonista del secondo episodio di Awesome Pea che, proprio come nel primo, si ritroverà ad affrontare senza alcun motivo apparente una serie di livelli di difficoltà crescente, schivando ostacoli e raccogliendo monete.

La scarna schermata di avvio, presentata con lo schermo schiacciato come nei vecchi televisori a tubo catodico e contraddistinta da una tonalità verde, presente anche nel primo capitolo, che ricorda il classico Game Boy, ci introduce all’unica possibilità fornita al videogiocatore, ossia quella di avviare Awesome Pea 2. Da qui in poi si salterà letteralmente da uno schema all’altro, cercando di sopravvivere.

awesome pea 2

Vuoi che muoro?

All’atto pratico, Awesome Pea 2 non cambia di una virgola la proposta del suo predecessore, offrendo agli appassionati di platform il più classico dei “run and jump”. Il simpatico pisello dovrà infatti utilizzare la sua unica abilità, quella di saltare, per evitare ostacoli semoventi raccogliendo una serie di monete, fino ad arrivare alla fine dello schema.

Superati i primi livelli, di semplice completamento, si sbatterà violentemente contro una curva di difficoltà che salirà drasticamente e che obbligherà a salti precisi al millimetro e a un tempismo pressoché perfetto, pena la morte e la necessità di ricominciare il livello dall’inizio, data l’assenza di qualsivoglia checkpoint. Se pensate che nei ventiquattro livelli di Awesome Pea 2 questa struttura sia destinata a cambiare, vi sbagliate di grosso.

awesome pea 2
1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
4/10
Articolo precedenteTrine 4: Melody of Mystery arriva come DLC per Trine 4
Prossimo articoloPlayStation 4 si aggiorna alla versione 8.01, ma l’update porta solo guai
Stefano Bongiorno
Nato e cresciuto in cattività, il giovane Stefano è stato svezzato a latte in polvere e Nintendo, cosa che lo ha portato con gli anni a dover frequentare svariati osteopati a causa delle deformazioni alle mani causati dall'uso di pad rettangolari. Oggi ha una certa età e scrive per il Bit, non perché abbia una scelta, ma perché altrimenti il boss Dario lo fustiga con le copie invendute di Digimon All-Star Rumble. Nel tempo libero si dedica occasionalmente al suo lavoro di commesso di telefonia e soprattutto alla caccia al Platino, con scarsi risultati.

Facci sapere come la pensi. Per noi è importante.