Sviluppatore: Fishcow Studio Publisher: Wales Interactive Piattaforma: PS4 Genere: Action RPG Giocatori: 1-2 PEGI: 12 Prezzo: 12,99 €

Alcune software house sono famose per i loro titoli pieni zeppi di bug, come Bethesda o Ubisoft con le rispettive serie di The Elder Scrolls o Fallout e Assassin’s Creed. Alcuni giochi, invece, sono famosi proprio per tutti i glitch che possiedono, come Big Rigs o Ride to Hell: Retribution. Altri invece faticano a trovare spazio a causa del fatto che difficilmente riuscirete ad avviare una singola partita, e questo è purtroppo il caso di Moonfall Ultimate, titolo a tratti anche piacevole ma causa di imprecazioni che vi faranno guadagnare un posto fisso al fianco di Satana in persona.

Un tragico inizio

Il primo avvio di Moonfall Ultimate è stato qualcosa di tragico, mai era capitato di avviare un gioco qualsiasi e, dopo aver selezionato la classe, rimanere bloccati alla prima schermata, cosa che, dopo alcuni test, è capitata tre volte su cinque e che costringe al totale riavvio del titolo data l’impossibilità di premere alcun tasto, se non quello PS per tornare alla dashboard di PlayStation 4.

Le poche volte che siamo riusciti a superare la prima schermata, il gioco si è presentato come un Golden Axe in chiave moderna. Abbiamo infatti tre classi tra cui scegliere, quali Vanguard, Elementalist e Shadow, che possiamo rispettivamente classificare come Cavaliere, Mago e Assassino anche se, escluse le abilità secondarie, solo la classe Shadow si differenzia dalle altre due grazie alla presenza di doppie lame e una piccola balestra. Le classi Vanguard ed Elementalist sono sostanzialmente identiche, con la sola differenziazione delle abilità secondarie che, se nella prima si basano su attacchi AoE, nella seconda sono tutte incentrate su attacchi magici.

Come facilmente intuibile Moonfall Ultimate, pur mantenendo lo stile del classico Golden Axe, si differenzia da quest’ultimo grazie alla presenza delle già citate abilità che potranno essere sbloccate accumulando punti esperienza ottenuti dall’uccisione dei vari nemici presenti. Sarà inoltre possibile modificare il nostro equipaggiamento sfruttando il semplice loot di armi messo a disposizione dagli sviluppatori, ma anche qui arriva una nota dolente. In alcuni casi (fortunatamente più rari del blocco alla prima schermata), premendo il tasto Options per potenziare le skill e l’equipaggiamento, il tasto Cerchio (indietro) verrà totalmente disabilitato e non sarà più possibile uscire dal menù a patto di entrare nelle opzioni di gioco e ritornare al menù principale e, quindi, ricominciare il livello da capo.

Voi lettori di PlayStationBit vi starete quindi chiedendo: possibile che non ci sia una patch correttiva per questi continui blocchi? Ebbene sì, bisogna ammetterlo, una patch è stata pubblicata e dal changelog su PlayStation 4 abbiamo apprezzato tantissimo la dicitura “bug fixes”, il problema è che molto probabilmente è andata a sistemare altri bug di rilevanza minore e non questi che stiamo purtroppo elencando, risultando quindi totalmente inutile.

1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
3/10
CONDIVIDI
Articolo precedenteLe guide ai trofei per il PlayStation Plus di Aprile: The Surge e Conan Exiles
Prossimo articoloFocus Home Interactive svela le partnership del 2019
Nicola Raiola
All'interno del mondo del Bit fin dal suo stato embrionale di UPSBlogit. Ha iniziato a giocare alla tenera età di quattro anni. Appassionato a ogni genere videoludico segue con passione, oltre ai videogame, anche film, anime e manga. Questo, purtroppo, è causa della sua instabilità mentale.