Sviluppatore: Cavalier Game Studios, Tequila Works Publisher: Tequila Works Piattaforma: PS4 Genere: Puzzle Giocatori: 1 PEGI: 12 Prezzo: 19,99 €

Tequila Works è una software house formata nel 2012 da alcuni ex-membri di svariati studi tra cui Blizzard, Sony, MercurySteam, Weta Digital e Pyro Studios. Nonostante l’età giovane di questa casa di sviluppo, Tequila Works è subito riuscita a far parlare di sé, grazie a giochi come Deadlight e RiME. In questa sede verrà recensito The Sexy Brutale, terzo gioco sviluppato da Tequila, uscito su PlayStation 4.

Il gioco della morte

The Sexy Brutale è un casinò per galantuomini, gestito dal misterioso Marchese. Non ci si può accedere senza invito e rappresenta l’apoteosi dello sfarzo, con le sue stanze piene di arazzi pregiati e dall’arredamento costosissimo. Perdersi negli innumerevoli corridoi, mentre si ammirano le opere d’arte esposte, è molto facile, così com’è molto facile non insospettirsi quando si cominciano a sentire cose strane, come uno sparo in pieno giorno o una campana che riecheggia e fa eco nei corridoi della magione, spezzando il silenzio.

Si, perché a quanto pare lo staff del casinò ha deciso che fosse più divertente togliere la vita agli ospiti, anziché servirli e soddisfare i loro desideri. Lafcadio Boone è un prete, nonché il nostro protagonista, che si è appena risvegliato nella sua stanza, nel momento esatto dell’incontro con una misteriosa ragazza dai vestiti rosso sangue. Questa consegna al nostro un orologio rotto, consentendoci di poter rivivere quel giorno infinite volte. Questo perché, a quanto pare, il Sexy Brutale è bloccato in qualche strano loop temporale, che ci fa rivivere ogni volta lo stesso giorno, insieme alla morte di tutti gli ospiti del casinò.

Perché lo staff uccide continuamente gli ospiti? Perché il casinò rivive sempre lo stesso giorno? Chi era la ragazza in rosso, e chi è il Marchese? Durante la trama di The Sexy Brutale, dovremo cercare le risposte a queste domande. C’è da dire che le peripezie non risultano essere mai scontate, e riescono a sorprendere con diversi colpi di scena ben congegnati e con dei personaggi caratterizzati piuttosto bene.

The Sexy Brutale è un puzzle game fortemente incentrato sull’esplorazione. Lo scopo del gioco è salvare le persone in pericolo di vita all’interno del casinò, e nel frattempo scoprire l’arcano mistero che si cela dietro la figura del Marchese. Il principale aiuto che otterremo nella risoluzione degli enigmi è l’uso delle maschere, oggetti che ci permetteranno di acquisire determinate abilità e che ci consentiranno di addentrarci sempre più in profondità nella magione. Otterremo una maschera ogni volta che salveremo una vita.

Gli enigmi non risultano essere troppo complessi, e molto spesso potranno essere risolti semplicemente usando un oggetto in una parte specifica della mappa. Quello che li rende piacevoli e stimolanti è il fatto che dovremo esplorare per bene tutte le stanze di una determinata sezione per capire cosa fare e come agire. Spesso e volentieri, infatti, non capiremo come salvare il malcapitato di turno senza prima seguirlo e assistere alla sua morte, vedendo e memorizzando i percorsi che fa, con quali oggetti esso interagisce, quali conversazioni ha con gli altri personaggi e così via.