I Expect You to Die 2 – Recensione Speedrun

Sviluppatore: Schell Games Publisher: Schell Games Piattaforma: PS4 Genere: Puzzle Giocatori: 1 PEGI: 7 Prezzo: 24,99 €

I Expect You to Die 2 è il sequel del capitolo che, nel 2016, riuscì a conquistare pubblico e critica con un mix esplosivo di puzzle e humor. Dopo cinque anni, Shell Games ci riprova con il secondo episodio che promette di essere altrettanto valido. Doverosa premessa prima di cominciare: il gioco è un’esclusiva PlayStation VR ed è giocabile solo attraverso due PlayStation Move. Regolate il visore e i sensori di movimento, è tempo di partire in missione!

Agente segreto per un giorno

Dopo aver assistito a una cutscene in realtà aumentata davvero impressionante, verremo introdotti alle meccaniche base del gioco attraverso un breve ma efficace tutorial. Nell’avventura vestiremo i panni di un agente segreto dell’Agenzia, con l’obiettivo di indagare sui piani di Zoraxis per conquistare il mondo: dovremo quindi capire subito come uscire fuori da situazioni intricate. Tra le nostre abilità, oltre a quella di interagire con oggetti e ambiente circostante, avremo la telecinesi, per controllare o utilizzare oggetti a distanza. Una scelta narrativa che ben si sposa con le meccaniche di gameplay in VR, aspetto che approfondiremo comunque più avanti.

Completato l’addestramento potremo partire alla volta delle missioni sotto copertura. Ognuna di esse è caratterizzata da una piccola sottotrama, legata ovviamente a quella principale. Nonostante il cuore di I Expect You to Die 2 sia il gameplay, il comparto narrativo risulta sempre molto piacevole: leggero e divertente, con tantissime citazioni ai grandi film di spionaggio. Lo stile è molto caricaturale, con personaggi fuori dalle righe e sempre capaci di strappare un sorriso. Non c’è un momento, durante tutta l’avventura, in cui una voce, amica o nemica che sia, non ci accompagni con dialoghi irriverenti. Un ottimo contorno alla portata principale, insomma.

I Expect You to Die 2

Non morire… se ci riesci!

I Expect You to Die 2 si presenta con un titolo abbastanza esplicito, promettendo morte. Non aspettatevi nulla di diverso, quindi. Saremo sempre fermi, ma attorno a noi il mondo andrà avanti e dovremo salvare la pelle ricorrendo a metodi di ogni tipo. Ogni scenario è infatti pieno di oggetti: il ruolo del giocatore sarà quello di scoprire quando, come e se utilizzarli. In tutto ciò, sarà molto semplice commettere un errore e… dover ripartire da zero, senza alcun tipo di checkpoint. La natura trial and error del gioco è qualcosa che non potrebbe piacere a tutti, ma che rende ogni missione più imprevedibile ed emozionante.

Ripartire dall’inizio, comunque, non sarà un peso: gli sviluppatori hanno puntato molto sull’accessibilità, con un’integrazione perfetta di VR e PlayStation Move. Anche quando l’imprecisione delle periferiche ostacola il giocatore, il gioco facilità le azioni dell’utente permettendogli di proseguire nell’avventura. Ciò favorisce un’azione piuttosto frenetica, priva di momenti morti o noiosi. Certo, I Expect You to Die 2 dura giusto una manciata d’ore, ma da un titolo VR ci aspettiamo un’esperienza unica e originale, più che una grande longevità.

Promosso a pieni voti anche il comparto tecnico. Nonostante i limiti di PlayStation VR rispetto ad altri visori, l’esperienza è davvero molto godibile. La grafica dai tratti cartoon ricalca la linea scanzonata della narrazione, con effetti visivi e cutscene mozzafiato. Bene anche la colonna sonora, benissimo il doppiaggio (con la partecipazione straordinaria di Wil Wheaton). Unica vera nota dolente della produzione è l’assenza della localizzazione in lingua italiana. La mancanza di sottotitoli, tra l’altro, non facilità le cose, obbligando il giocatore a dover seguire e comprendere i dialoghi in lingua inglese.

Trofeisticamente parlando… velocista

Con i suoi venti trofei, Platino compreso, l’elenco di I Expect You to Die 2 si presenta piuttosto bene ai cacciatori. Oltre alle coppe legate al completamento della trama, dovremo scovare diversi oggetti nascosti in ogni ambientazione, ma soprattutto completare i livelli a velocità inaudita. Sarà quindi fondamentale giocare e rigiocare ogni missione, per apprenderne al meglio il pattern e poi portarla a termine in pochissimi minuti. In ogni caso, una decina d’ore dovrebbero bastare a raggiungere il preziosissimo Platino.

VERDETTO

I Expect You to Die 2 offre un'esperienza consigliata a tutti i possessori di PlayStation VR. Un'ottima integrazione con le periferiche, personaggi carichi di humor e un gameplay esplosivo (letteralmente, in più di un'occasione), rendono questo titolo piacevolissimo da giocare. Se state valutando l'acquisto tenete in considerazione la totale assenza della lingua italiana e la forte presenza di meccaniche trial and error.

Guida ai Voti

Gennaro Favatà
Detto anche Giovanni, dagli amici di Ubisoft. Newser, inviato, grafico e se sei fortunato lo trovi anche sul forum di PlayStationBit. Ama alla follia fumetti, cartoni animati, videogiochi e quanto di più colorato e nonsense ci sia, non disdegnando però generi più dark come l'horror e il noir. Inoltre, come ogni eroe che si rispetti, sa trattenere il fiato per dieci minuti.