Sviluppatore: ACE Team Publisher: Atlus Piattaforma: PS4 Genere: Strategico Giocatori: 1-2 (Online: 2-4) PEGI: 12 Prezzo: 14,99 €

Dai ragazzacci di ACE Team (già noti per l’ottimo The Deadly Tower of Monsters) arriva il sequel di uno dei titoli più strampalati e divertenti mai visti su PlayStation 3. Parliamo ovviamente di Rock of Ages II: Bigger & Boulder che arriva su PlayStation 4 per migliorare quanto fatto dal suo predecessore, apprezzato da pubblico e critica alla sua uscita nel 2012. Senza indugiare ulteriormente, addentriamoci nella rotolante avventura di Rock of Ages II.

Da Sisifo ad Atlante

Nel primo episodio di Rock of Ages impersonavamo Sisifo, personaggio della mitologia greca condannato da Zeus a spingere un masso per l’eternità a causa della sua tracotanza nei confronti degli dei. In questo secondo capitolo invece ci caleremo nei panni di Atlante, anch’esso costretto a subire una punizione divina che lo condanna a reggere il peso dell’intero pianeta Terra. La storia comincia con una divertente cutscene (di cui, tra l’altro, il gioco è pieno) che ci mostra come Atlante perda per sbaglio il controllo della Terra e nel tentativo di recuperarla, per non sfigurare dinanzi a Dio in persona, la confonda con il macigno di Sisifo. Da qui partirà una strampalata avventura che ci porterà nei più disparati luoghi e periodi storici, a combattere guerre facendo rotolare il nostro fidato masso.

In Rock of Ages ce n’è per tutti i gusti: dall’antica Grecia di Eracle, alla Francia di Giovanna D’Arco, senza dimenticare i mulini a vento di Don Chisciotte, l’arte surrealista di Salvador Dalí, la strega della mitologia slava Baba Jaga e tanto altro. Un viaggio tra sedici diverse ambientazioni in cui potremo sfidare l’IA in modalità Guerra o Corsa a ostacoli, da soli o in compagnia di un amico. Il gioco vanta anche diverse boss fight in cui affronteremo nemici come la Sfinge o il Pensatore. Forse si poteva fare qualcosa di più con queste battaglie speciali, che per quanto siano utili ad aumentare la varietà, risultano un po’ troppo semplificate e quindi incapaci di regalare sfide realmente memorabili. Nonostante la durata della storia sia piuttosto contenuta, il divertimento è assicurato grazie all’humor che contraddistingue la produzione, sia nell’aspetto estetico che nel gameplay.

Come si vince una guerra?

Rock of Ages II offre tre diverse modalità, di cui due giocabili anche in multiplayer online: parliamo della modalità Guerra e della Corsa a ostacoli, i due perni attorno ai quali ruota (o rotola, fate voi) l’intera esperienza ludica del gioco. Partiamo dalla più semplice, ovvero la Corsa: dovremo scegliere il nostro masso preferito e gareggiare per arrivare più velocemente possibile alla fine del circuito, evitando i vari ostacoli disseminati per il percorso. Il vero piatto forte della produzione è però la modalità Guerra: in sostanza, dovremo difendere il nostro portone e cercare di sfondare quello nemico, ovviamente con l’ausilio del nostro fidato macigno. Questa modalità, oltre a farci muovere il masso per distruggere le difese nemiche, ci fornirà tutta una serie di armi di difesa da piazzare lungo il percorso che porta al nostro portone. Sarà quindi fondamentale la scelta del macigno, visto che ogni masso ha le sue statistiche e abilità speciali, e delle difese da schierare durante la partita.

1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8/10
CONDIVIDI
Articolo precedenteMonster Hunter: World, nuovo gameplay dal Comic-Con di San Diego
Prossimo articoloDragon Ball FighterZ: annunciato un nuovo stage
Gennaro Favatà
Detto anche "Giovanni", dagli amici di Ubisoft. Newser, inviato, grafico e se sei fortunato lo trovi anche sul forum di PlayStation Bit. Ama alla follia fumetti, cartoni animati, videogiochi e quanto di più colorato e non-sense ci sia, non disdegnando però generi più dark come l'horror e il noir. Inoltre, come ogni eroe che si rispetti, sa trattenere il fiato per 10 minuti.

1 COMMENTO

Comments are closed.