Questo fine settimana è andata in scena la prima gara di MotoGP del 2019, vinta da Andrea Dovizioso su Ducati e, come da tradizione da qualche anno a questa parte, non poteva mancare anche l’annuncio del videogioco dedicato al motomondiale. Milestone e Dorna Sports hanno annunciato che MotoGP 19 è in arrivo il 6 giugno su PlayStation 4, Xbox One e PC. La versione Nintendo Switch, invece, arriverà qualche settimana più tardi.

MotoGP 19 è un gioco incentrato sulla community; la software house italiana, infatti, ha dichiarato che durante lo sviluppo del titolo i membri del team hanno ascoltato i feedback dei giocatori accumulati nel corso degli anni. Tre sono le novità principali che vedremo in questo nuovo capitolo: un’intelligenza artificiale rinnovata, un’esperienza multiplayer più fluida e gare storiche più rilevanti.

Nei precedenti titoli sviluppati da Milestone era molto semplice diventare il più veloce del circuito. Proprio per questo, grazie alla collaborazione con Orobix, una società specializzata nella creazione di intelligenze artificiali complesse, è stato utilizzato un sistema innovativo, chiamato Neural IA, basato su reti neurali e machine learning. La modalità multiplayer di MotoGP 19 potrà contare su server dedicati, grazie ai quali ci saranno gare più appaganti e performance migliori.

E’ stata inoltre presentata una nuova modalità online, la Race Director Mode. Ma non è finita, in questo nuovo capitolo, a grande richiesta, tornano le gare storiche in cui vestire i panni dei piloti leggendari, la Red Bull Rookies Cup, e, dopo il successo delle prime due stagioni, il MotoGP eSports Championship. Verrà anche introdotto il FIA Enel MotoE World Cup, competizione che vede gareggiare moto elettriche, e verrà migliorato l’editor con cui personalizzare l’abbigliamento del proprio pilota.