Alain Falc, fondatore di Bigben Interactive, sembrerebbe aver rivelato al quotidiano Le Monde che Tennis World Tour sia stato lanciato sul mercato quando il suo processo di sviluppo era a poco più del 20%.

Il publisher ne era perfettamente a conoscenza, ma l’appuntamento con il Roland Garros non poteva essere mancato per questioni di marketing… e il gioco è stato fatto. Anzi, mica tanto. Falc, comunque, avrebbe anche dichiarato che una versione riveduta del titolo è prevista per il prossimo anno, mentre aggiornamenti su aggiornamenti saranno pubblicati per tentare di affinare il disastro messo in vedita; per il 2020, massimo 2021 dovrebbe arrivare un nuovo capitolo. In ogni caso l’operazione è stata un buon successo commerciale, grazie ai giocatori che hanno proceduto all’acquisto senza essersi informati in precedenza.