Publisher: Playgroundsquad Developer: Playgroundsquad
Piattaforma: PS4 Genere: Azione Giocatori: 1-4 PEGI: 7 Prezzo: 3,99€

Ormai, siamo abituati a titoli che ci vengono proposti con multiplayer di stampo avanzato, forniti da un potenziale tecnicamente superiore ai vecchi tempi.

Ma cosa succede, se un gruppo di studenti di origine svedese, attualmente, ci propone un multiplayer locale? Semplice: la risposta è Ruckus Rumble.

 

Si ritorna ai vecchi tempi

Ruckus Rumble, dunque, di cosa si tratta? È un gioco multiplayer locale a fino a quattro giocatori; quindi nessuna modalità singolo giocatore. Prende spunto quasi sicuramente dal famosissimo Bomberman, icona Konami, ma che si direziona da tutt’altra parte.

Combattimenti corpo a corpo, skill e agilità fanno di Ruckus Rumble il gioco perfetto per ogni famiglia.

Ma entriamo più nel dettaglio: il gioco presenta una singola modalità, quella di combattere in un’arena. In totale troviamo cinque arene, ognuna con diverse trappole per far fuori l’avversario.

Il giocatore può scegliere tra sette personaggi, personalizzabili tra l’altro con la sola pressione del tasto triangolo. Nulla di entusiasmante però, si possono cambiare giusto i colori dell’abbigliamento del personaggio. Ogni personaggio ha una sua arma, per esempio troviamo Noino, che come arma da combattimento si ritrova una canna da bambù; mentre Annie May ha addirittura una bacchetta magica.

Le arene, come detto in precedenza, presentano svariate trappole. Lungo ogni mappa, si possono trovare per terra dei teletrasporti di color rosso, dove una volta caduti dentro, subirete danni. Su quasi ogni mappa, poi, troviamo pure dei corsi d’acqua, utili ma che presentano “sorprese” in alcune mappe.

 

Questi corsi d’acqua, in diversi occasioni, vi aiuteranno a non essere colpiti dai nemici, infatti una volta caduti dentro sarete immuni, peccato però che dopo tre secondi il personaggio uscirà automaticamente dall’acqua; ma in alcune mappe le cose cambiano. Per esempio su Piranha Swamp, dentro i corsi d’acqua troverete dei Piranha pronti a sbranarvi (in realtà vi toglieranno una tacca di vita, nulla di così pericoloso). Sull’arena Plantation, troviamo invece delle trappole elettriche che, non appena attivate, se posizionati nella traiettoria del filo della corrente, vi ritroverete fulminati all’istante (anche qui nulla di pericoloso, vi toglieranno una tacca di vita). Infine, sull’arena Cargo Bay, troverete dei pannelli pronti a risucchiarvi dentro non appena schiaccerete il pulsante posto ai bordi della mappa.

Ogni personaggio presenta tre abilità: rampino, palla di fuoco e onda d’urto. Il rampino è un’arma a doppio taglio: vi aiuterà ad attraversare la mappa in un istante, ma se scagliata contro di voi vi porterà dritti dal nemico o in pasto ai piranha. La palla di fuoco, invece, è molto utile. Se il nemico viene colpito, prenderà fuoco, ed il personaggio comincerà a correre per la mappa senza possibilità di controllarlo, quindi sarà l’occasione perfetta per attaccarlo ripetutamente, poiché non causerà danno.

Infine l’onda d’urto, forse una delle abilità più importanti. Attivabile semplicemente saltando, scaglierà un’onda d’urto contro il nemico paralizzandolo o spingendolo via in una delle tante trappole, quindi un’altra occasione perfetta per attaccarlo ripetutamente; ma potrete evitare tutto questo, infatti qualsiasi personaggio potrà parare, poiché equipaggia uno scudo con sé; un po’ “soulslike”, ammettiamolo, tant’è che se parerete col giusto tempismo, farete il parry al nemico.

1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
6/10
CONDIVIDI
Articolo precedenteSnake Pass, il secondo dev diary mostra gli aspetti più tecnici
Prossimo articoloTrailer di lancio per Bulletstorm: Full Clip Edition
Michele Faraone
Videogiocatore sin da piccolo. Più precisamente da quando sotto l'albero di Natale ricevette il Super Nintendo con Mortal Kombat II e Super Mario World. Appassionato di film e scettico su diversi fronti. Amante della natura e della "lore" che la circonda.