Publisher: Activision Developer: Toys for Bob
Piattaforma: PS3, PS4 Genere: Platform Release Date: 10 ottobre 2014

Ormai Skylanders è diventato un brand affermato nel mondo dei videogiochi, riuscendo ad attrarre i più piccoli con le centinaia di statuine disponibili. La particolarità del titolo sviluppato da Toys for Bob sta proprio nel fondere il collezionismo di statuine coloratissime ed estremamente variegate al gioco virtuale, un platform 3D godibile anche dai più grandi. Scopriamo dunque quali sono le novità introdotte nel nuovo Skylanders: Trap Team, che abbiamo potuto apprezzare presso lo stand Activision alla GamesCom di Colonia.

Skylanders_Trap_Team_002

Intrappolali tutti!

La trama di Trap Team segue gli eventi di Swap Force con Kaos, antagonista principale della saga, che libera dalla Prigione Cloudcracker tutti i guardiani cattivi. Il nostro obiettivo sarà quello di catturare tutti gli evasi tramite frammenti di Traptanium, utilizzandoli come trappole. Una trama che si presenta molto lineare, ma che, come nei capitoli precedenti, sarà contornata da tanti personaggi primari e secondari che renderanno la narrazione estremamente godibile e divertente. Per il resto ovviamente non sappiamo molto, visto che nella breve anteprima mostrata dagli sviluppatori lo scopo era svelare le novità legate al gameplay e, ovviamente, alle amatissime statuine.

Ancora una volta dovremo vedercela col temibile Kaos
Ancora una volta dovremo vedercela con il temibile Kaos

Il gameplay di Skylanders: Swap Force è rimasto sostanzialmente invariato rispetto agli ultimi capitoli, con un classico platform 3D sempre piacevole da giocare e piuttosto accessibile dato il target del brand. La vera novità sta nella possibilità di “intrappolare” i guardiani cattivi, attraverso un frammento che sarà venduto con le statuine, e poi utilizzarli, anche se con un tempo limite. Ovviamente per contrastare il potere di questi cattivi ci sarà bisogno di nuovi, particolari Skylanders: i Trap Masters. Questi nuovi personaggi oltre ad avere grandi abilità in combattimento, avranno il loro stile unico e del tutto peculiare.

Statuine per tutti i gusti

Ovviamente non potevamo non parlare del punto di forza di Skylanders: i suoi modellini. Con il nuovo titolo oltre ai sedici Skylanders Trap Masters e a diciotto nuovi personaggi, saranno disponibili quaranta nemici da intrappolare, e verranno aggiunte anche due inedite categorie elementali, quelle di Eon e di Kaos. Ovviamente potremo utilizzare anche tutti i “vecchi” Skylanders, con il miglioramento dei Minis, che passeranno da personaggi di supporto a creature utilizzabili normalmente nell’avventura. Un’importante segnale di continuità da parte degli sviluppatori, che oltre a garantire a chiunque la possibilità di giocare senza spendere troppo per acquistare tutte le nuove statuine, permetterà di riutilizzare i propri personaggi preferiti.

Anche i mini Skylanders saranno utilizzabili, uno tra i più simpatici mostrati è stato sicuramente Spry ispirato al mitico draghetto Spyro
Anche i mini Skylanders saranno utilizzabili, uno tra i più simpatici mostrati è stato sicuramente Spry, ispirato al mitico draghetto Spyro