Arriva finalmente la conferma da parte di Samsung: le indagini tese ad indagare sullo stranissimo caso che vedeva gli smartphone Galaxy Note 7 esplodere durante le fasi di ricarica e non, sono finalmente concluse.

Stando alle prime notizie trapelate la colpa ricadrebbe (come a lungo sottolineato dall’utenza) su un pericoloso malfunzionamento delle batterie che oltre a compromettere le funzionalità del dispositivo rischiava di ledere anche l’incolumità dei singoli possessori.

Ulteriori aggiornamenti e dichiarazioni ufficiali in merito saranno rilasciate il prossimo 23 Gennaio dalla stessa Samsung che, una volta e per tutte sarà chiamata, a far luce sulla vicenda.

Rimanete con noi di PlayStationBit per scoprire ogni dettaglio!