Publisher: Disney Interactive Developer: Avalanche Software
Piattaforma: PS4 (disponibile anche per PS3) Genere: Action/Platform Giocatori: 1-2 PEGI: 7 Prezzo: 34,99 €

Dopo il PlaySet dedicato alla trilogia originale, quello dedicato alla successiva contenuto nello Starter Pack, senza dimenticarci la digressione nell’universo Disney Pixar di Inside Out ecco che Disney non poteva non cavalcare l’onda del successo de “Il Risveglio della Forza” pubblicando un mondo di gioco dedicato. Ovviamente nell’articolo sottostante non incorreremo in spoiler: facciamo presente però che il videogioco riprende da vicino il film, anche se con alcune opportune variazioni considerati sia il target a cui è rivolto, sia la necessaria interattività che contraddistingue il nostro medium di riferimento. Dunque andare al cinema prima di mettersi alla PlayStation rimane una strada consigliata!

disney infinity star wars il risveglio della forza playset 001Unico nel suo genere

Con questo titolo di paragrafo non vogliamo fare riferimento né alle meccaniche di gioco né alla sua struttura: questo PlaySet, infatti, si incanala “nella tradizione”, se così possiamo dire, dei predecessori. Avremo dunque per le mani un sandbox di buone dimensioni rivolto prevalentemente ai più piccoli, ma dotato di un gameplay intrigante anche per chi ha qualche pelo sulle guance grazie al contributo di Ninja Theory nello sviluppo.
Diverse le missioni primarie da affrontare, video dopo video, e da alternare a quelle secondarie per guadagnare il giusto quantitativo di esperienza per procedere senza difficoltà e sbloccare tutte le abilità del caso nell’Albero delle Abilità dei protagonisti. Non solo combattimenti all’arma (laser) bianca, in ogni caso, ma anche parentesi nella galassia a bordo della propria potente navicella (leggi anche: Millennium Falcon): la varietà dunque non manca, anche se il tutto tende comunque a farsi un po’ troppo ripetitivo – l’assenza di un game designer VERAMENTE capace si sente, insomma. Forse si poteva fare qualcosina in più in termini di innovazione, visto che di nuovo in questo PlaySet ci sono giusto i rottami da raccogliere, una valuta “interna” a questo stesso mondo di gioco, e un minigioco arcade, catalogabile come Twin Stick Shooter su licenza Star Wars.

disney infinity 3.0 il risveglio della forza 001

Ripetiamo, chi procederà all’acquisto di questo PlaySet non deve aspettarsi qualcosa di troppo diverso dagli altri, fatta eccezione per quello di Inside Out, dalle tinte più marcatamente platform. Ma in che cosa consiste dunque questa unicità, allora? E’ presto detto: nel caso in cui vogliate un iterazione videoludica de “Il Risveglio della Forza” e proseguire la magia di questo settimo episodio al di fuori del cinema, beh, l’unica scelta perseguibile è proprio questo PlaySet. La cosa è di un’importanza non da poco, ne converrete: anche DICE ha dichiarato di volersi basare solo sulla trilogia originale per il suo Battlefront.

disney infinity 3.0 il risveglio della forza 002

L’unica, parziale eccezione è costituita dal flipper dedicato, di cui vi parlerà il nostro Vincenzo a breve, ma le produzioni di ZEN Studios per quanto di elevatissima fattura risultano troppo “laterali” per poterle considerare appieno, almeno sotto questo profilo.

1
2
RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8/10
CONDIVIDI
Articolo precedenteCarri armati gratis su PlayStation: arriva World of Tanks
Prossimo articoloOdin Sphere Leifthrasir: sito ufficiale e data di uscita (nordamericana)
Dario Caprai
Ormai legato anche affettivamente a PlayStationBit, predilige tutto quello che punti alla semplicità e che magari non costringa a decine di ore di subquest, considerato il tempo libero sempre più scarso (Batman Arkham e Fallout permettendo). Filosenecano, crede che non esista cosa migliore del dedicare tempo a sé stessi e alle proprie passioni. Last but not least: adora le notizie trash.