Publisher: Warner Bros. Interactive Entertainment Developer: Traveller’s Tales
Piattaforma: PS3, PS4, PS Vita Genere: Action / Platform Release Date: 14 novembre 2014

Nel giugno 2012 arrivò in tutti i migliori negozi, come si dice, LEGO Batman 2: DC Super Heroes. Si trattò di una delle pietre miliari del brand, in virtù di due preziosissime aggiunte alla formula di base dei giochi LEGO. Per prima cosa, i ragazzi di TT Games diedero “il dono della parola” ai personaggi di mattoncini da loro plasmati: questo permise di sceneggiare delle cut-scenes di impatto molto più cinematografico. Poi, fu introdotto anche “l’open world”, che permetteva al giocatore di avventurarsi nelle zone più celebri di una fedele ricostruzione di Gotham City, guidando la fidatissima Bat-Mobile o svolazzando nel cielo, qualora si fosse optato per personaggi come Superman o Lanterna Verde. Tra non molto, sarà la volte di LEGO Batman 3: ve ne parliamo di seguito. Buona lettura!

lego_batman_3_beyond_gotham_1

Il Cavaliere Oscuro (LEGO) è sinonimo di novità

Come avrete appreso nel caso abbiate letto la nostra anteprima di Batman: Arkham Knight, in realtà, Warner Bros. ha in serbo per noi moltissime novità anche per la versione in carne ed ossa dell’alter ego supereroico di Bruce Wayne, oltre a quella LEGO. In ogni caso, in questa anteprima, è la sua seconda “versione” ad interessarci. Prima però di sviscerare tutte le features inedite, o almeno quelle principali, è il caso di contestualizzare meglio questo LEGO Batman 3: Gotham e Oltre.
I fatti narrati si svolgono dopo quelli vissuti in LEGO Batman 2, pur non essendo strettamente connessi tra loro: questo terzo capitolo infatti sarà assolutamente godibile anche da chi non abbia potuto giocarsi quello precedente. Se in LEGO Batman 2 gli antagonisti principali erano Lex Luthor e il geniale ma perfido Joker, ora ce la dovremo vedere con Brainiac. Il supercriminale che all’anagrafe risponde al nome di Vril Dox ha infatti utilizzato gli Anelli del Corpo delle Lanterne per miniaturizzare tutto l’universo e prenderne il controllo, al fine di aggiungerlo alla propria collezione personale: sarà ovviamente compito di Batman e della Justice League mettere tutte le cose al proprio posto, a costo di raggiungere i limiti estremi dell’universo (da qui probabilmente quel “Gotham e Oltre” presente nel titolo).

lego-batman-3-key-art-001

Una scelta del genere, a livello di sceneggiatura, ha permesso agli sviluppatori di ampliare il gioco anche a livello di gameplay: sono state infatti introdotte delle inedite sezioni “shooter” a due dimensioni, ambientate nello spazio aperto, a bordo di apposite astronavi. Chiunque abbia provato Resogun non potrà che fare facili connessioni ed abbinamenti: le affinità infatti con il titolo sviluppato dai talentuosi ragazzi di Housemarque sono veramente elevate.
Lo spazio stesso, in qualità di “setting”, è a sua volta un cambiamento drastico: per quanto infatti sia possibile esplorare la Bat-Caverna e il Palazzo di Giustizia, ad esempio, un rappresentante di TT Games, nella presentazione a porte chiuse tenutasi alla GamesCom di Colonia, ha dichiarato che per la maggior parte del tempo il gioco si svolgerà tra astri e pianeti per noi remoti.

lego-batman-3-beyond-gotham_007