Resident Evil 2 è stato omaggiato di una data d’uscita durante la conferenza Sony all’E3 2018. E oggi Capcom ha rilasciato, durante il PlayStation Live, un nuovo gameplay dell’ultima (re)incarnazione del male.

Come potete vedere, la telecamera è stata spostata alle spalle del protagonista che “regala” una sensazione opprimente e claustrofobica, complice anche il fatto che non sarà possibile guardare dietro di sésenza voltarsi. Il gunplay è diventato più complesso da gestire: la mira è molto meno precisa durante il movimento, costringendo il protagonista a fermarsi alcuni secondi per prendere la mira in modo da assestare un headshot in modo preciso. Gli zombi sembrano essere più resistenti che in passato, ed è tornata la complessa gestione delle munizioni, dove sprecare colpi senza centrare il bersaglio risulta essere molto spesso punitivo. L’inventario è stato sostituito con quello introdotto in Resident Evil 7, e le zone della stazione di polizia sono state totalmente ricreate e ricostruite.

1 COMMENTO

Comments are closed.