Home ConsoleNews PS4Hideo Kojima contro i battle royale: "Sono il modo migliore per fare...

Hideo Kojima contro i battle royale: “Sono il modo migliore per fare soldi facili”

Hideo Kojima, papà della saga di Metal Gear e del prossimo Death Stranding, non ha risparmiato le sue considerazioni sul filone dei battle royale, genere che dall’avvento di Fortnite (che, pur “prendendo spunto” da PlayerUnknown’s Battlegrounds, è riuscito ad avere maggior risalto) è sempre più in voga. Poco dopo la presentazione delle box art di Death Stranding, Hideo Kojima ha dichiarato:

Non c’è ragione di creare qualcosa che esiste già, voglio dar vita a qualcosa che dia ispirazione al mondo. L’industria è ormai come i film di Hollywood, non tutti vanno a genio, ma la gente li digerisce e continua come se niente fosse. Quel che faccio io è diverso, è qualcosa di difficile da digerire. Quando io rilascio un gioco o Nicholas pubblica un film, veniamo elogiati o criticati, ma è quel genere di prodotto a cui pensi ancora e ancora, anche dopo dieci anni, un po’ come Blade Runner e 2001: Odissea nello Spazio. Eppure il modo migliore per fare soldi facili è creare un gioco dove tutti sono su un’isola e si sparano l’un l’altro. Non è questo quel che cerchiamo.

I videogiochi targati Kojima Productions visti come film cult, insomma. Hideo Kojima non le manda a dire e, con fare chiaro e conciso, ha espresso il suo pensiero critico sull’industria videoludica di oggi – parere certamente condiviso da molti. Cosa ne pensate? Ricordiamo intanto che Death Stranding, prossimo titolo dell’ex-Konami, uscirà in esclusiva su PlayStation 4 in data 8 novembre.

Articoli correlati

Andrea Letizia
Cresciuto a pane e Crash Bandicoot, deve la sua conoscenza dell'inglese grazie a uno studio intenso dei dialoghi sottotitolati nei videogiochi. Grande amante degli action RPG e dei platform, dei cani e del wrestling.

1 commento

Comments are closed.