Per mitigare il duro impatto con il ritorno alla routine, scolastica o lavorativa, Sony ha deciso di regalare una Instant Game Collection di tutto rispetto questo mese. I titoli di settembre sono infatti di grandissima qualità e saranno sicuramente in grado di soddisfare gran parte degli utenti. Se non li conoscete, o siete ancora scettici, potete consultare le nostre recensioni (di cui trovate il link qui sotto) e farvi un’idea più precisa su entrambi i giochi.

Come sempre vi ricordiamo che, se siete interessati a seguirci per nuove guide ai trofei e aggiornamenti sul mondo PlayStation, potete lasciare un like alla pagina Facebookdiventare follower su Twitterseguirci su Twitch o iscrivervi al canale YouTubesenza scordare la camera di Ludomedia. Per noi è veramente importante. A questo punto non ci resta che augurarvi buona caccia!

Batman: Arkham Knight (PS4) – Link alla guida ai trofei

Intercettazione telefonica – 2 luglio 2015, ore 18:12

Dario Caprai: Mister Wayne?

Batman: Dimmi, Alfred.

DC: Niente Alfred. Dario Caprai. PlayStationBit.

B: Non è divertente, Alfred.

DC: Non lo doveva essere, infatti. Ripeto, Dario Caprai. Di PlayStationBit. Sono qui per fare due chiacchere con lei a proposito dell’ultimo videogioco che la vedono protagonista, Batman: Arkham Knight, pubblicato da Warner Bros. e sviluppato da quei fenomeni di Rocksteady.

B: Ma che…? Come fai ad essere a conoscenza della mia identità?

Darksiders III (PS4) – Link alla guida ai trofei

Negli anni d’oro dei giochi d’azione e avventura dinamici, arrivati a un pubblico più ampio e casual soprattutto grazie al celebre God of War, nasceva in sordina una nuova IP pubblicata da THQ e realizzata in un periodo poco roseo dal punto di vista economico per la compagnia; stiamo parlando di Darksiders, sviluppato da Vigil Games e spesso oggetto di confronto con l’esclusiva PlayStation di Santa Monica Studio. A un solo anno di distanza dal lancio del secondo capitolo, però, la bancarotta spazza via THQ e anche Vigil Games, con la conseguente svendita delle proprietà intellettuali a svariati acquirenti, fra cui quella di Darksiders acquisita da Nordic Games, poi diventata nel 2015 THQ Nordic.

Grazie a quest’ultima e a Gunfire Games (composta da molti ex-membri di Vigil Games) dopo sei anni di assenza possiamo mettere le mani su Darksiders III, il sudato terzo capitolo di una serie creata da sviluppatori con un talento fuori dal comune, ma non nati sotto una buona stella. Sebbene la critica internazionale abbia espresso pareri discordanti tra loro, oscillando da voti eccezionali ad alcuni inaspettati e troppo punitivi, cercheremo di darvi il nostro punto di vista, evidenziando pregi e difetti di questa produzione.