Puntuali come un orologio svizzero, eccoci con il resoconto notturno dello State of Play di questo maggio. Dopo un primo episodio non troppo esaltante per gli utenti PlayStation 4 (al contrario che per i possessori di PlayStation VR), ma comunque dedicato a una buona varietà di nuovi annunci, Sony ha avviato a mezzanotte in punto in diretta mondiale un nuovo PlayStation State of Play dalla durata di dieci minuti circa che ha dato ulteriori dettagli sull’atteso remake di MediEvil – in sviluppo presso gli studi di Other Ocean – di cui quasi si era persa traccia. Il video rilasciato mostra netti miglioramenti grafici, soprattutto nel character design (ora reso più cartoonesco, come giusto che sia), mostrando animazioni sopraffine e un gameplay decisamente più fluido e compatto rispetto alla prima build mostrata. E inoltre, finalmente, abbiamo una data di uscita: MediEvil uscirà su PlayStation 4 il 25 ottobre!

Si era parlato di un solo altro gioco a far compagnia sir Daniel Fortesque, e invece sono tanti gli annunci che hanno beneficiato della luce dei riflettori questa sera. La diretta è infatti cominciata con un update su Monster Hunter: World di Capcom, che vedrà il 6 settembre un’espansione chiamata Iceborne che, come facilmente intuibile, condurrà i cacciatori sulla neve alle prese con il leggendario Velkhana. A seguire è stato annunciato Riverbond, un curioso dungeon crawler cubettoso con personaggi guest graditi dal pubblico, come Juan da Guacamelee!, The Kid da Bastion e l’onnipresente Shovel Knight.

E’ stata inoltre annunciata la tanto decantata esclusiva PlayStation 4 con un breve trailer: si tratta di Predator: Hunting Grounds, in arrivo nel corso del 2020 sviluppato da Illfonic in collaborazione con 20th Century Fpx. Nessun gameplay effettivo, solo un breve video che non lascia del tutto soddisfatti di ciò che si è visto. Accompagna il breve video un altro trailer di un nuovo titolo, ovvero Away – The Survival Series, una sorta di simulatore di procioni volanti (?) in sviluppo presso lo studio di Breaking Walls.

Il PlayStation State of Play di maggio 2019 si chiude con il botto. Sony ha annunciato a sorpresa una stupenda limited edition di PlayStation 4, elegante e con sopra incisi i classici quattro tasti del controller DualShock e, subito dopo, finalmente, si mostra Final Fantasy VII Remake, come già fatto intuire dal suo creatore e dal suono iniziale della diretta, tipico della conferma delle scelte del cult di Square Enix. Una cutscene realizzata a opera d’arte e un gameplay che fa somigliare il remake a Final Fantasy XV (in senso buono), con tanto di personaggi intercambiabili (come mostra il gameplay di Barret). Square Enix non si è sbottonata più di tanto sulla data di uscita, ma ha affermato che a giugno ne sapremo di più.

Una diretta che non ha lasciato delusi gli utenti PlayStation 4, anche se nel complesso più breve della scorsa. Avete gradito gli annunci di questa notte? In caso vi foste persi l’episodio, alleghiamo il video di seguito. PlayStationBit vi da appuntamento al prossimo State of Play!

4 COMMENTI

Comments are closed.